Gli 11 libri Self-Help sul successo più venduti nel 2020 + chicca

Tempo di lettura: 7 minuti

6 – Stephen R. Covey – Le sette regole per avere successo (2000)

Il libro di Stephen R. Covey, The 7 Habits of Highly Effective People, continua ad essere un best seller probabilmente perché ignora le tendenze e la psicologia pop e si concentra su principi senza tempo di equità, integrità, onestà e dignità umana.

LE 7 ABITUDINI DELLE PERSONE ALTAMENTE EFFICACI

  • Abitudine 1: Essere proattivo.
  • Abitudine 2: Iniziare con la fine nella mente. Sviluppare una mentalità orientata ai risultati.
  • Abitudine 3: Mettere le priorità in primo piano. Eliminare le tendenze a sprecare energia e tempo.
  • Abitudine 4: Pensare Win-Win.
  • Abitudine 5: Cercare prima di tutto di capire, poi di essere capiti.
  • Abitudine 6: Sinergizzare. Dimostrare capacità innovative di risoluzione dei problemi cercando differenze e migliori alternative.
  • Abitudine 7: Affilare la lama. Sfruttate il contributo di tutti in una squadra, sfruttando la forza, la passione, la capacità e lo spirito di ogni singolo individuo.

“Se la scala non è appoggiata al muro giusto, ogni passo che muoveremo non farà che farci arrivare più in fretta nel posto sbagliato. Possiamo essere molto impegnati, possiamo essere molto efficienti, ma saremo anche efficaci solo quando cominceremo pensando con la fine in testa.”

7 – Esther Hicks, Jerry Hicks – La legge dell’attrazione (2006)

La Legge dell’Attrazione è un libro che ti permette di scoprire come ogni evento, voluto o no, si verifichi grazie alla più potente delle Leggi Universali, la Legge dell’Attrazione. Una legge che si basa su alcuni principi semplici ed essenziali.

Ogni pensiero vibra, ogni pensiero irradia un segnale e attrae un segnale di ritorno affine.
Chiamiamo questo processo Legge di Attrazione.
La Legge dell’Attrazione dice: ciò che è simile si attrae”.

8 –  Spencer Johnson – Chi ha spostato il mio formaggio? (2000)

Chi ha spostato il mio formaggio? È una semplice parabola che rivela una profonda verità sul cambiamento. Una storia divertente e istruttiva su quattro personaggi che vivono in un «Labirinto» e sono alla costante ricerca di un «Formaggio» che li nutra e li faccia vivere felici.

Il «Formaggio» è la metafora di quello che vorremmo avere dalla vita: un buon lavoro, un rapporto d’amore, soldi, salute, serenità d’animo. Il «Labirinto» è il luogo in cui cerchiamo quello che desideriamo; l’azienda in cui lavoriamo, la fa miglia, la comunità in cui viviamo Segue nell’altro risvolti

I personaggi devono fronteggiare dei cambiamenti inattesi, uno di loro affronta il mutamento con successo e scrive sui muri del Labirinto quello che ha imparato dalla sua esperienza. E proprio queste parole saranno lo spunto per scoprire come gestire il cambiamento, per subire meno stress e avere più successo nel lavoro e nella vita.

Aveva dovuto ammettere che la resistenza più ostinata al cambiamento risiede dentro di noi, e che nulla può migliorare finché noi non cambiamo. Ma forse la scoperta più importante e sbalorditiva era stata il rendersi conto che il Nuovo Formaggio è sempre a nostra disposizione, indipendentemente dal fatto che al momento ne siamo consci o no, e che è possibile conquistarlo solo abbandonando le nostre paure e lanciandoci con gioia nell’avventura della scoperta.

9 – Robert Iger – Lezioni di leadership creativa. I segreti che ho imparato come CEO di Walt Disney (2019)

Robert Iger  è il presidente esecutivo di The Walt Disney. In  questo libro condivide le lezioni apprese durante la guida della Disney e alla guida dei suoi oltre 220.000 dipendenti, ed esplora i principi necessari per una vera leadership, tra cui:

  • Ottimismo. Anche di fronte alle difficoltà, un leader ottimista troverà la strada verso il miglior risultato possibile e si concentrerà su questo, piuttosto che cedere al pessimismo e al biasimo.
  • Coraggio. I leader devono essere disposti a correre rischi e a fare grandi scommesse. La paura del fallimento distrugge la creatività.
  • Decisività. Tutte le decisioni, per quanto difficili, possono essere prese in modo tempestivo. L’indecisione è al tempo stesso uno spreco e un fattore distruttivo per il morale.
  • L’equità. Trattare le persone in modo equo, con empatia, ed essere a loro disponibile.

Le idee di questo libro mi sembrano universali” scrive Iger. “Non solo agli aspiranti CEO del mondo, ma a chiunque voglia sentirsi meno spaventato, più sicuro di sé, mentre naviga nella propria vita professionale e persino personale“. “Sono le lezioni che hanno plasmato la mia vita professionale e personale, e mi auguro possano essere utili anche per la vostra.

Condividi su: