Gli 11 libri Self-Help sul successo più venduti nel 2020 + chicca

Tempo di lettura: 7 minuti

Non c’è libraio che lo neghi: i libri self-help fanno parte del gruppo di libri più venduti in qualsiasi periodo dell’anno. Questo genere negli ultimi anni è cresciuto molto nel mercato editoriale e compare costantemente nelle liste dei libri più venduti in tutto il mondo.

Non è assolutamente un caso! Dopotutto, in mezzo alla frenesia dei tempi moderni, è essenziale prendersi del tempo per sé stessi, e leggere un buon libro ci aiuta a rallentare. Unire quel momento di svago con parole di sostegno per affrontare le sfide quotidiane è la ricetta perfetta per il successo di questa categoria di letture.

Nonostante molti non siano recenti, ecco qui la classifica dei libri self-help, nell’ambito del lavoro e del successo, più venduti quest’anno.

1Paolo BorzacchielloStai calmo e usa le parole giuste nel giusto ordine (2018)

In questo breve testo Borzacchiello guida il lettore alla costruzione di un corretto modo di esprimersi: con le giuste parole e nel giusto ordine.  In questo libro sono mostrate le ancore verbali, il linguaggio proattivo, un sapiente uso del “non”, alcuni schemi verbali da ripetersi come mantra, il priming inconscio e tanto altro.

2 – Dale Carnegie – Come trattare gli altri e farseli amici (1936)

“Come trattare gli altri e farseli amici” è un libro self-help scritto da Dale Carnegie, pubblicato nel 1936. Con oltre 30 milioni di copie vendute in tutto il mondo, è uno dei libri più venduti di tutti i tempi. Nel 2011 è stato il numero 19 nella lista dei 100 libri più influenti della rivista Time Magazine. Un sondaggio della Library of Congress del 2013 ha classificato il volume di Carnegie come il settimo libro più influente della storia americana.

Warren Buffett ha frequentato il corso Dale Carnegie “Come trattare gli altri e farseli amici” quando aveva 20 anni, e ancora oggi ha il diploma nel suo ufficio.

I consigli di Dale Carnegie hanno un immediato utilizzo pratico sul lavoro, in casa, negli affari e nei rapporti sociali in genere. Una soluzione ai problemi di tutti i giorni che spesso la scuola non prepara ad affrontare.

“La gente che sorride tende a cavarsela meglio, a insegnare meglio, a vendere meglio e a crescere figli più felici. C’è più comunicatività in un sorriso che in una minaccia. Perché l’incoraggiamento è un sistema educativo più efficace della repressione.”

3 – Napoleon Hill – Pensa e arricchisci te stesso (1937)

“Think and Grow Rich” è stato scritto da Napoleon Hill nel 1937 e promosso come libro di sviluppo e miglioramento personale. Pubblicato per la prima volta durante la Grande Depressione, ha venduto più di 15 milioni di copie.

Rimane il più grande successo di vendita dei libri di Napoleon Hill. La rivista Business Week lo ha classificato nella lista dei best-seller, come il sesto libro più venduto. Mentre il titolo del libro e gran parte della scrittura riguarda l’aumento delle entrate, l’autore insiste sul fatto che la sua filosofia possa aiutare le persone ad avere successo in qualsiasi campo, per ‘fare ed essere’ qualsiasi cosa si possa immaginare.

“Molti di noi passano la vita in attesa del ‘momento giusto’ per iniziare a fare qualcosa di utile. Non aspettare. Il momento non potrà mai essere quello ‘giusto’. Inizia dove ti trovi, e lavora con qualsiasi strumento tu possa avere a disposizione, e troverai i migliori strumenti mentre stai proseguendo.”

4 – Steve Allen – Tecniche proibite di persuasione, manipolazione e influenza utilizzando schemi di linguaggio e tecniche di PNL (2018)

Il libro di Allen è molto pratico. Questa seconda edizione è strutturata in tre parti. Nella prima affronta i concetti base della programmazione neurolinguistica. Come funziona la nostra mente e quali tecniche permettono di condizionare il proprio cervello e quello degli altri.

Nella seconda parte si toccano i principi della persuasione. Gli schemi di linguaggio funzionali in ogni momento: cosa dire e cosa non dire.

Infine, nella terza parte, si trattano gli schemi di linguaggio specifici. Schemi progettati per eliminare la resistenza, per focalizzare le persone su ciò che ci interessa e, in generale, schemi utili ad indirizzare le persone nella direzione in cui vuoi che vadano.

5 – Seth Godin – La mucca viola. Farsi notare (e fare fortuna) in un mondo tutto marrone (2002)

Godin è un semidio sul web, un autore di best-seller, un ricercato oratore, un imprenditore di successo, uno stimato opinionista e un blogger di spicco. È particolarmente rispettato per la sua comprensione del digitale.

In Purple Cow, pubblicato per la prima volta nel 2003 e ampliato nel 2009, Godin ha lanciato un movimento per realizzare prodotti veramente notevoli che valgano la pena di essere commercializzati.

Attraverso storie di aziende come Starbucks, JetBlue, Krispy Kreme e Apple, insieme al suo stile provocatorio, ispira i lettori a ripensare ciò che il marketing dice veramente sul loro prodotto. In un mondo che diventa ogni giorno più rumoroso, la sfida di Godin non è mai stata così importante per scrittori, venditori, pubblicitari, imprenditori, creatori, product manager e chiunque altro abbia qualcosa da condividere con il mondo.

“La vostra pubblicità (e i vostri prodotti) non devono essere diretti alle masse. La vostra pubblicità (e i vostri prodotti) devono essere diretti ai clienti che scegliereste se poteste scegliere quali clienti servire.”

Se preferisci averli tutti a portata di click, o vuoi prima dargli una lettura veloce, prova Kindle unlimited gratis qui.

Condividi su: